Workshop regionale del progetto BIOVOICES: La Bioeconomia come opportunità di sviluppo regionale basato sulle risorse territoriali in Puglia

Bari, 19 Marzo 2019 

Università degli studi di Bari Aldo Moro

Il progetto BIOVOICES, finanziato dalla Commissione Europea che mira a promuovere il dialogo tra i vari gruppi di stakeholder, ha organizzato un Mobilization and Mutual Learning (MML) Workshop dal titolo “La Bioeconomia come opportunità di sviluppo regionale basato sulle risorse territoriali in Puglia”

L’evento si terrà a Bari il 19 marzo 2019 presso l’Università degli studi di Bari Aldo Moro in collaborazione con Assobiotec, Biocosì, CNR, Cluster SPRING, Federchimica,  FVA New Media Research, GRACE, Mistral, Power4Bio, Università degli studi di Bari Aldo Moro,VALUEMAG, e avrà come obiettivo quello di favorire il coinvolgimento e la collaborazione tra gli attori locali, per identificare opportunità di sviluppo territoriale che siano in grado di valorizzare le caratteristiche regionali e le risorse esistenti.

Il workshop sarà organizzato in due sessioni, che affronteranno le sfide e opportunità rappresentate da

  • SEABlue BioEconomy
  • LANDAgri-food, Forestry BioEconomy e Urban waste

Ogni sessione presenterà casi di studio, che forniranno spunti ed esempi pratici per stimolare la discussione durante la successiva tavola rotonda, nella quale  gli stakeholder della Quadruple Helix lavoreranno sulle sfide, opportunità e barriere per promuovere lo sviluppo regionale.

Il taglio della giornata sarà pratico per generare idee e stimolare possibili collaborazioni tra gli stakeholders partecipanti per promuovere lo sviluppo sostenibile reso possibile dalla bioeconomia nella specifica realtà territoriale pugliese.

I risultati del workshop verranno presentati il giorno seguente (20 marzo 2019) durante la Presentazione del 5° Rapporto sulla Bioeconomia in Europa, di Banca Intesa in collaborazione con Assobiotec e Cluster SPRING.

La preregistrazione al sito www.biovoices.eu/bari è requisito indispensabile alla partecipazione

Per maggiori informazioni è possibile contattare info@fvaweb.it